home

  

emilio castorina              guitar & electronics
davide paterlini               tenor & soprano saxophones, ewi
carlo maragni                  keyboards & electronics
giandomenico borelli     electric bass
patrizio usel                     drums, octapad
 
 
   

Da agosto 2015 Il nuovo CD "POINK" è disponibile !!!

         

 

 

 

Prossimi appuntamenti

__________________________________________________  

sabato 25 giugno 2016

Quadrifoglio

ore 18:00

Via Stremadone 1 - Caslano

__________________________________________________  

sabato 23 luglio 2016

Negromante

ore 18:30

Via Borghese 14 - Locarno

__________________________________________________  

sabato 30 luglio 2016

Weiss Kreuz

ore 19:00

Oberdorf 66 - Splügen (GR)

__________________________________________________  

giovedì 4 agosto 2016

Teatro Paravento

ore 21:30

Via Cappuccini 8 - Locarno

__________________________________________________  

sabato 17 settembre 2016

Crotto di Biosio

Bellano (LC)

__________________________________________________  

sabato 15 ottobre 2016

Fusion Music Bar

Davesco-Soragno

__________________________________________________  

 

 

 

Eventi passati

__________________________________________________

sabato 4 giugno 2016 / Quadrifoglio - Caslano

sabato 7 maggio 2016 / Quadrifoglio - Caslano

sabato 23 aprile 2016 / Quadrifoglio - Caslano

domenica 10 aprile 2016 / ONO Das Kulturlokal - Bern  

giovedì 7 aprile 2016 / Jazz a primavera, Casa Cavalier Pellanda - Biasca  

sabato 23 gennaio 2016 / Teatro del Gatto - Ascona  

sabato 14 novembre 2015 / Teatro Paravento - Locarno  

giovedì 17 ottobre 2015 / Crotto di Biosio - Bellano (LC) 

giovedì 15 ottobre 2015 / Teatro di Banco - Banco  

sabato 26 settembre 2015 / Bar Plaza - San Fedele Intelvi (CO)

sabato 25 luglio 2015 / Party privato - Weiss Kreuz, Splügen (GR)  

17, 18, 19 aprile 2015 / registrazione CD POINK

                                  lemura recording studio - montagnola

 

 

sabato 24 gennaio 2014 / Fusion Music Bar - Davesco-Soragno 

__________________________________________________ 

 

 

 

 

zip lungaZezel is a music research project oriented towards new sounds and expressive modalities, originally undertaken by the musicians of the former Easy Jam Group. The need to define a specific musical identity, as well as that of inventiveness, are met by the compositions of Emilio Castorina, whilst Carlo Maragni's contribution on keyboards represents an important enrichment of the harmonic textures. The useof electronic instruments (MIDI guitar, EWI, Octapad, loops) and computer aided sound formulation lead to an important acoustic impact that, together with less conventional riffs and employing simple tunes and traditional sounds as that of the saxophone, affords highly emotional listenings. The fusion between the world of acoustic sounds and that of electronics is generating a sort of musical chattering: “zezel” in the local dialect of Mesocco means “chattering”, “gossip”; this word thus best expresses this musical concept, and is also the title of one of Emilio's tunes. We may be proposing a new musical trend, the “Electric Jazz Gossip”, a music belonging to the tonal universe and at the same time remaining rich with cues and opportunities towards other worlds, and particularly that of the improvised music.

 

 

zip rovesciata

 

 Zezel è un progetto di ricerca musicale indirizzato a nuove sonorità e possibilità espressive, nato dalla preesistente formazione Easy Jam Group. Il desiderio di creatività e di definizione di una specifica identità musicale trova riscontro nelle nuove composizioni di Emilio Castorina, mentre l'apporto di Carlo Maragni alle tastiere rappresenta un importante contributo per l'arricchimento della tessitura armonica. L'uso di strumenti elettronici (MIDI guitar, EWI, Octapad, loops) e l'elaborazione di suoni mediante l'aiuto di computer contribuiscono a creare un impatto sonoro importante che, insieme a trame ritmiche poco convenzionali e ancora gravitando attorno a melodie semplici ed a suoni acustici tradizionali come quelli dei sassofoni, é in grado di restituire un ascolto ricco di emozioni. La fusione tra il mondo dei suoni acustici e quello dei suoni elettronici da forma ad una sorta di chiacchiericcio sonoro: “zezel” che, in dialetto di Mesocco, significa parlottare, pettegolezzo, è la parola che meglio esprime questo concetto, ed è anche il titolo di una composizione di Emilio. Forse ci troviamo oggi di fronte ad un nuovo filone, l' “Electric Jazz Gossip”, una musica sì appartenente all'universo tonale, ma nello stesso tempo ricca di spunti ed aperture verso altri mondi, ed in particolare verso quello della musica improvvisata.

 

 

 

 

                          

L’operazione compiuta da Zezel, con questo suo primo divertissement creativo, si indirizza in primo luogo verso sonorità che ammiccano a un’elettronica viva e dinamica sulla quale si edifica lo “zezel” (termine che, nel dialetto di Mesocco, corrisponde all’italiano “chiacchiericcio”), architettura sonora densa di inflessioni e accenti, ideale pista di decollo e atterraggio per personali e aeree digressioni. I bei temi, esposti con naturalezza e vivacità, rendono l’idea dell’entusiasmo infuso nell’assemblaggio di un lavoro d’insieme organico, la cui spontaneità dichiara esplicitamente la vocazione all’esecuzione dal vivo di materiale elaborato congiuntamente. Crogiuolo di tempi dispari, suoni vintage, elettronica, acustica e interesse per un genere ibrido, fatto di superimposizioni funzionali alla fitta trama di scambi che questo “gossip” musicale presuppone, Inversione Di Tendenza rivela dal suo titolo l’ambizione di ribaltare quanto acquisito in anni di militanza squisitamente jazzistica, proponendosi come avventura strumentale e corale allargata: le sue faccettature composite restituiscono un’oggettività singolare che confluisce in un progetto originale e leggero. ‘Leggerezza’ che non va tuttavia confusa con ‘superficialità’”: la cifra stilistica evocata dai titoli delle tracce, e dal loro contenuto, è il termometro di un’esposizione sia appassionata, sia ponderata che lascia molti spazi aperti. L’inclinazione sperimentale di Zezel si esprime liberamente nei solchi che traccia, riversandosi in un terreno disposto alla germinazione di una creatività rinnovata, riverberata nei riferimenti compositi dai quali trae le proprie regole espressive: una trasformazione alchemicaivertente e, soprattutto, divertita.

Enzo Giordano

 

  

____________________________________________________

2015 - Album POINK

 

Ascolta su: 

  Spotify

 

Acquista su:

     Amazon

 _________________________________________________

2013 - Album INVERSIONE DI TENDENZA

 

Ascolta su: 

 Spotify

 

Acquista su:

    iTunes  

    Amazon 

cede_download    CeDe

____________________________________________________

Videoclips 

 

                     Guarda il nostro canale YouTube

      Intervista a JazzInBess - 15.05.2012

      U' ctiou ciüü - JazzInBess, 21.03.2013 

      Gioncolt - Caldè, 31.07.2013

      How far is Chicago - Teatro Paravento - 14.11.2015